Monthly Archives: gennaio 2016

04gen/16

RATI SI PRESENTA AL 2016 ALL’INSEGNA DEL CODING

1° gennaio 2016

Buon anno a tutti!

Buon anno ai nostri governanti locali e regionali, al mondo della impresa e a quello del lavoro. Buon anno a chi un lavoro non ce l’ha, a chi l’ha perso e a chi lo cerca. Buon anno a tutta la classe dirigente affinché possa esplicare i propri compiti in modo serio, sobrio, trasparente e più adeguato alla problematicità della fase che attraversiamo.

Un buon anno speciale a tutti quelli chiamati a concorrere alla educazione, alla istruzione e alla formazione delle giovani generazioni, a partire dagli asili nido alle università e ai centri di ricerca, a tutti i bambini, agli adolescenti, ai giovani, ai loro genitori.

Tutti questi ultimi costituiscono, insieme, la parte più sensibile, preziosa e strategica della intera comunità, a tutti i livelli perché la “materia prima lavorata” è la risorsa umana. Quella che più di ogni altro fattore socioeconomico va rimessa in sintonia con la nuova realtà planetaria e con la necessità urgentissima di governarla secondo principi, valori e criteri di giustizia, pace, libertà, sostenibilità, competitività, inclusione, solidarietà. Queste hanno bisogno di essere coniugate e realizzate in una fase storica e in un contesto tecnologico inedito e profondamente diverso da quello anche recente passato.

Queste stringate considerazioni costituiscono l’essenza della vision e della mission di RATI (piccola associazione culturale) che cerca da sei anni di sviluppare nel teatro regionale e locale.

Aver scelto il mondo scolastico e lo sviluppo del pensiero computazionale come punto di partenza di una operazione più profonda ed articolata, vi corrisponde con perfetta coerenza.

Nel merito, ci siamo ritrovati nell’inverno 2014/15 ad anticipare di un anno circa tutto quello che è venuto a verificarsi a livello nazionale ed internazionale grazie alla intensa attività promozionale esercitata dalla Commissione europea e all’azione sviluppata dal Governo.

L’azione sviluppata da RATI (nella sua qualità di soggetto Coordinatore regionale) , con il supporto del Coordinatore nazionale CODE WEEK prof. Alessandro BOGLIOLO, della DG CONNECT della Commissione Europea, la collaborazione degli uffici provinciali di EUROPE DIRECT e la diffusa e generosa disponibilità registrata presso i Dirigenti scolastici e gli Insegnanti, ha favorito in Abruzzo il raggiungimento di risultati di enorme livello quantitativo e qualitativo.

Infatti, sono stati censiti ufficialmente dalla organizzazione internazionale HOUR OF CODE ben 157 eventi svolti dalle Scuole d’Abruzzo durante la EUROPE CODE WEEK del 10/18 ottobre 2015.

Di questi 72 eventi si svolti nelle Scuole della provincia di Chieti, 20 eventi nelle Scuole della provincia de L’Aquila, 34 eventi nelle Scuole della provincia di Pescara e 31 eventi nelle Scuole della provincia di Teramo.

Tutto questo movimento ha comportato il coinvolgimento attivo ed entusiasta di diverse decine di migliaia di alunni abruzzesi di età compresa tra i 5 e i 18 anni e di centinaia di insegnanti impegnanti in scuole di ogni ordine e grado, in contemporanea con decine e decine di milioni di alunni residenti nei Paesi della intera Unione Europea.

Risultati entusiasmanti!!!

Il 2016 viene felicemente incontro a RATI, alle Scuole che hanno già aderito al Progetto ABRUZZO CODING e alle tante che vi stanno aderendo, quindi AUGURI anche a noi tutti che lavoriamo per il bene dei nostri bambini e dei nostri giovani, leve fondamentali per un futuro diverso e migliore!!!

Giovanni Di Fonzo (Presidente RATI)

ORA DEL CODICE 2014 – MAPPA EVENTI

mappa1

 

ORA DEL CODICE 2015 – MAPPA EVENTI

mappa2