Monthly Archives: marzo 2017

24Mar/17

ANCI GIOVANI 2017 – ROSATO (ANCI GIOVANI ABRUZZO): “GUARDARE ALLE AREE INTERNE COME LUOGHI DOVE CREARE IL NOSTRO FUTURO”

C’era anche l’Anci Giovani Abruzzo, con il suo coordinatore Gian Paolo Rosato, al seminario “Politiche di sviluppo e nuove competenze: come dare opportunità alle aree interne” che si è svolto a Salerno nell’ambito della VIII Assemblea Nazionale Anci Giovani “Generatori di futuro”.

Gian Paolo Rosato, coordinatore Anci Giovani Abruzzo e assessore del Comune di Taranta Peligna è intervenuto, in particolare, sul tema delle Aree interne:  “Il tema del seminario di oggi è ambizioso e coraggioso perché non sono troppe le occasioni per discutere di aree interne e delle sue problematiche e potenzialità. Detto questo, in qualità di giovani amministratori tocca a noi trovare occasioni di confronto per invertire la tendenza farci promotori di un nuovo corso”.

“Il nostro obiettivo ambizioso – ha aggiunto Rosato – è di parlare di aree interne con uno spirito nuovo ovvero come luoghi dove sviluppare i propri progetti di vita, fare innovazione e guardare al futuro con serenità con la certezza di avere gli stessi diritti di cittadinanza di tutti i cittadini di questo Paese”.

QUI l’intervento di Rosato.
07Mar/17

Dialogo sulla Leadership alle “Conversazioni del venerdì”

Torna un nuovo evento frutto della collaborazione tra RATI e il Comune di Lanciano per le “Conversazioni del venerdì”.

Dopo il partecipatissimo evento del 16 dicembre scorso  “Abruzzo Coding e Coalizioni territoriali”, il nuovo appuntamento è fissato per venerdì 17 marzo con un Dialogo sulla Leadership con Alessandro Obino, autore del libro “In questo mondo di leader”.

flyer_17.03.17_FRONTE

Dialogheranno sul tema della leadership: Alessandro Obino, autore del libro; Rosanna Defilippis, manager sviluppo Risorse umane Denso; Domenico Melchiorre del Comitato regionale giovani imprenditori di Confindustria Abruzzo: Francesca Buttari, vicesindaco di Francavilla al Mare; Gianni Orecchioni, dirigente scolastico IIS Da Vinci – De Giorgio.

I saluti sono affidati a Marusca Miscia, assessore alla Cultura del Comune di Lanciano e Giovanni Di Fonzo, presidente di RATI. Modera Carlo Ricci, esperto di sviluppo locale e socio RATI.
flyer_17.03.17_RETRO

Il libro
«Nelle nostre imprese, così come ai vertici delle nostre istituzioni statali, non abbiamo più gestori, ma leader. E i leader, per diventare e rimanere tali, ricorrono alla persuasione e alla manipolazione. Saranno generalmente assertivi, volitivi, empatici, ma saranno anche spesso trasformisti, aggressivi e oggettivamente inaffidabili. Per questo e per tanti altri motivi, l’Italia oggi non è un Paese per “anime belle”» In un Paese di dipendenti cronici, troppi leader o aspiranti tali si aggirano dispensando modelli culturali contraffatti. La nostra identità sociale, politica, comunitaria, corre verso l’estinzione, lasciando il passo al culto della personalità e all’individualismo.
A metà tra saggio, pamphlet e racconto, “In questo mondo di leader” mette a nudo i motivi per cui la nostra cultura è ormai divenuta subalterna a quelle oggi dominanti, condannando la nostra società ad arretrare nella competizione globale. In questo fosco quadro, però, una speranza: la capacità di generare il cambiamento delle nostre organizzazioni dall’interno, senza appoggiarsi a modelli rimasticati e ai tanti leader che oggi se ne propongono come spacciatori.

.
L’autore
Progettista di sistemi informativi e consulente organizzativo, negli ultimi 20 anni Alessandro Obino ha avuto modo di studiare dall’interno alcuni delle più grandi aziende internazionali.Per FCA ha progettato e realizzato i sistemi di valutazione con cui il gruppo gestisce le competenze delle sue risorse in tutta Europa.

Nel 2014 ha fondato la start-up Exagogica che, in pochi mesi, si è affermata come player internazionale nei sistemi di Talent Management, aprendo controllate in Serbia e Brasile.