LE SCUOLE D’ABRUZZO ALLA SETTIMANA EUROPEA DEL CODING

LE SCUOLE D’ABRUZZO ALLA SETTIMANA EUROPEA DEL CODING

IL 16 OTTOBRE UN GRANDE EVENTO ORGANIZZATO A LANCIANO 

Questa mattina a Lanciano la conferenza stampa di presentazione dellìiniziativa.

conferenza stampa

Dal 10 al 18 Ottobre prossimi si svolgerà, simultaneamente in tutta Europa, la terza edizione della più grande campagna europea per avvicinare studenti giovani e giovanissimi alla programmazione informatica ed al pensiero computazionale (EUROPE CODE WEEK 2015)!!!

In questo enorme teatro RATI vi si è lanciato nella doppia veste di Referente regionale (nella persona del suo Presidente) e partner – promotore della LANCIANO CODING insieme alle Scuole di Lanciano, alla Amministrazione comunale e con il prezioso contributo del coordinatore nazionale/europeo prof. Alessandro BOGLIOLO (Università di Urbino), degli uffici della DG CONNECT di Bruxelles e dell’agenzia provinciale di EUROPE DIRECT.

IMG_7757 

L’Abruzzo ‘rischia’ di imporsi nel panorama nazionale delle ‘SCUOLE SMART’, con la provincia di Chieti che è, al momento, tra i primi posti in Italia con oltre 30 Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado che hanno aderito alla EUROPE CODE WEEK 2015.

Un’iniziativa promossa da Rati (Rete di Abruzzesi per il Talente e l’Innovazione), che da anni lavora per la promozione del talento e che quest’anno ha deciso di percorrere il “futuro possibile” delle scuole quale strada prioritaria per il proprio impegno.

Un impegno e una elaborazione che hanno conquistato attenzione ed apprezzamento da parte dei competenti Uffici comunitari che hanno consentito a RATI di acquisire una credibilità tale da conquistarsi la considerazione di molte istituzioni scolastiche abruzzesi, a partire dalle Scuole di Lanciano.

 IMG_7772

Ma di cosa parliamo nel concreto?

CODING ovvero programmare, sviluppare il pensiero computazionale, significa imparare un nuovo alfabeto per praticare un nuovo linguaggio, il linguaggio digitale, in un contesto di gioco.

“Dopo aver consultato tante buone esperienze fatte in giro per l’Italia, dopo aver consultato esperti molto seri – ha sottolineato in conferenza stampa il presidente di RATI, Giovanni Di Fonzo – ci siamo convinti che il CODING essendo una competenza trasversale può contribuire in misura rilevante a migliorare l’insegnamento/apprendimento di tutte le materie da parte dei nostri ragazzi dalle elementari a salire fino alle medie superiori”.

Un numero rilevante di studenti si stanno preparando alla partecipazione all’Ora del Codice, che vede gli alunni – affiancati dagli insegnanti – coinvolti in ‘giochi’ online che forniscono loro gli strumenti del pensiero computazionale.

Attività che si intensificheranno nel  corso della Settimana del CODING, dal 10 al 18 ottobre, dove in tutte le scuole di ogni ordine e grado vi sarà la partecipazione ufficiale all’ORA DEL CODICE in contemporanea con altri milioni di alunni europei.

Venerdì 16 ottobre, dalle 16.30 alle 21 presso l’Officina Storica Sangritana di Lanciano, si svolgerà l’evento finale, dove alunni e insegnanti con parole e immagini daranno dimostrazioni di quanto fatto finora.

Seguirà un non-convegno, con testimonianze di ‘giovani talenti abruzzesi’ e un dibattito in cui prestigiosi esperti dimostreranno il valore strategico del pensiero computazionale per il futuro delle giovani generazioni.

A conclusione ci sarà l’aperitivo a km Abruzzo, a base di bollicine e sapori da salvare.

 a3_coding_trac

“Quello del 16 ottobre – ha chiarito Giovanni Di Fonzo in conferenza stampa – non sarà un evento conclusivo, piuttosto il punto di partenza di un’attività che vedrà le scuole protagoniste che si misureranno con Corsi di CODING a livelli crescenti”.

L’iniziativa è sostenuta, per il momento, dalla BPER di Lanciano, la BCC Sangro Teatina, la Società Trasporti TUA, il CITRA VINI, il GAL MAIELLA VERDE, patrocinata dalla Regione Abruzzo, le Università di Chieti e di Teramo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *